Summertime-non-sadness

L’energia c’è sempre tutta:

come allora. E in questi giorni mi è tornata voglia di ascoltarla… a tutto volume, come quel 10 agosto di tre anni fa scendendo dalla galleria di Ceresole (dove, ricordiamo, tornerò quando la guerra avrà eliminato gli italioti😉 )

Ed è bella e piena di energia! Sì che lo è, anche se poi magari “is about suicide”… come dicevano.

No, ora va bene. Ora si balla e si costruisce. E i 24 agosto sono pieni di gioia😀 !!

Ex post facto

e questa ve la regalo – al futuro prossimo venturo…😉 !

Come uno tsunami.
Qualcosa di strano nella mente. I ricordi si stavano… torcendo, spinti da una strana forza.
Quell’assurda serata… frasi ingiuste, la donna che lo accusava con lo sguardo severo.
Anni fa. Tutto sepolto dal tempo e dalla vita.
Fino a ieri. Quell’SMS…
Un suggerimento. Un’idea.
No, non era andata così. I suoi amici non gli avevano detto “addio”, arrabbiati. Sara non si era allontanata mano nella mano con…
“Aaaahhh! Che mal di testa!” urlò Stefano. Le immagini ben note stavano… fuggendo, sbiadendo. Poi si fermarono, in un angolo della mente: a fianco, ne apparvero altre..
Poco dopo l’incontro, appena il malvagio aveva iniziato ad accusarlo, c’era stato come un lampo. Ed era comparso… sì, quel tizio, una specie di divisa cromata…
“Già, ma chi era? No, ma non l’ho davvero incontrato… Aaah!”
Un’altra fitta.
Ora ricordava. Egli era spuntato dalla stradina buia della collina. E dopo aver salutato sia Ugo che Stefano, aveva iniziato a sparare…
Il puntino rosso in fronte. Crivellato di colpi, Ugo era caduto a terra. E tutti erano fuggiti… tranne Stefano.
Come era giunto, il tizio scomparve, sorridendo.
Ancora una fitta alle tempie. L’ultima.
Stefano si guardò intorno. Era tutto in ordine, a casa: il pranzo del sabato era quasi pronto e Monica era in cucina.
Andò verso di lei… ma si bloccò vedendo quel portafoto sul tavolino…
Il biglietto di ringraziamenti del funerale di Sara. Non aveva retto.
In un attimo, ricordò tutta la storia, così come era stata riscritta.

FL

Me la ricordo!
Si compravano i succhi di frutta… chissà di che marca, e sul tappo c’era una bandiera… sempre diversa… I miei me le compravano tutte, e io le collezionavo e ci giocavo… probabilmente è servito anche questo per la OTTIMA memoria😉 e anche per sperare in un mondo migliore e unito (ma ormai è chiaro che ci sono TROPPISSIME teste di cazzo😀 ) …

E oggi, che finalmente ho visitato il Liechtenstein, mi è tornata in mente! Il tappo a corona, quella bandiera un po’.. principesca, e la sigla FL che – ai tempi, 40 anni fa e più🙂 – mi domandavo perché…

Sì, oggi l’ho scoperto. E, sì, è un posto carino, anche se microscopico e con troppi soldi.
Ma vabbe’…😉

E poi una figurina della raccolta Tutta Europa… una cittadina di montagna…

I commentatori finanziari

Che il mondo sia pieno di fuffari, è cosa nota. E gli “analisti finanziari” sono ovviamente in cima alla lista – o quasi (forse poco sotto wannamarchi e gli omeopati😀 )

Però certe volte li sgami ed è.. sublime. In fondo basta seguire i siti di Borsa per poco, anche solo un mese, e trovi certe scempiaggini… ad esempio la genialoide che mi viene a dire “le banche italiane sono messe male, io lo so”, al che le rispondo “ma un anno fa han fatto dei guadagni del 30-50% in sei mesi” e lei non risponde più. Ovvio. Che sia malafede, ignoranza, o scarsa conoscenza dello scorrere del tempo…🙂 amen!

MilanoFinanza per anni aveva un riquadro con “il commento quotidiano”, e ogni giorno ripeteva la stessa frase: “movimento ribassista con rottura di importante soglia psicologica” ovvero il contrario, a seconda dei casi. Poi hanno avuto il buon cuore di levarla.

Investing (che perlomeno ha dalla sua che i dati sono completi e aggiornati) ha però dei commentatori con delle facce da rebibbia😀 e il cui livello rientra e supera gli esempi di cui sopra: l’ultima di ieri è “ora le Eni stanno sfondando importanti soglie verso l’alto, assenti da molti mesi”.
Le Eni valevano 14.2 tre settimane fa, poi son scese intorno a 13.5, ieri erano a 13.7 …

Che gli vuoi dire a sta gente? Che io sono molto superiore a voi, e che mi merito che la Borsa salga. Anche a scapito della vostra esistenza😀

coincidenze dolcissime <3

Ieri, mentre esultavo😀 e scrivevo… avevo colto il significato maximo dell’evento ma… non l’avevo messo a fuoco del tutto.

Come si sa, avere buona memoria ti aiuta a trovare il senso della vita (in attesa che vasco e i suoi fan tipo il vigile di trana crepino😀 ) …

E così, accadde che un po’ per caso le varie date di irene ebbero, ovviamente, per me un significato molto particolare: ossia, le date le ricordo un po’ tutte ma…
il 21.5 , il 24.8 , il 22.1
E, per un po’ di anni, stavano lì, ovviamente ci pensavo ogni anno… poi per esempio col decennale

E poi, due anni fa, una curiosa sequenza: il 22.1.14 arrivò la raccomandata della puttana moritura elsa di pisa, il 21.5 i carabbimerda a casa…
E pure l’anno dopo… i simpatici aneddoti con quella bestia sozza della sovietica omofoba del cazzo… ebbero come epicentri il 22.1 e il 21.5

E ora…😀
Cioè, voi non potete immaginare come io mi senta da ieri!!!
Perché, d’ora in poi, il VENTIQUATTRO DI AGOSTO vorrà dire qualcosa anche per voi italiani di merda😀

D’altronde, l’aria è cambiata: e a non respirare più l’aria dei mafiosi di merda… tutto cambia… e la ruota ggira – come dice l’unico pugliese buono al mondo😀

Poi, quale sia il senso di queste… simmetrie, lo scopriremo. Anche se, ora, una idea sempre meno vaga ce l’ho…

“lui vuole andare a casa a guardare le schifosissime avventure…”

Le avventure in questione erano queste:

E in questi giorni le ho ritrovate! A distanza di oltre 40 anni, stavolta ci sono tutti! Dopo anni di cenni avuti da qualche trekker nerd venuto male😉 eccole qua!
E sono pure una produzione tedesca❤🙂 questo non lo ricordavo proprio… e forse spiega anche perché mio papà ne andasse fiero… quando mi spiegava cos’è una supernova…

E niente. Mi è tornato in mente anche un altro ricordo…
Al catechismo. La cara Fiorella voleva organizzare qualcosa… forse era più tardi del previsto, io dico che volevo andare a casa a guardare la TV (come cambiano le cose😀 ) e…
…ecco che arriva il fesso: “dario vuole andare a casa a guardare le schifosissime avventure dell’astronave Orion!” (con voce irridente)

E’ fantastico! La risento ancora oggi… la voce del futuro testimone di geova, già juventino e calabrese, futuro invidioso degli altolocati della Salle…
Che bello è, quando tutto torna!

Ci sarà un terremoto anche per te, caro! E’ sicuro😀