Le canzoni particolari.

Ieri sera pensavo che… no, dico, così per confermare da che parte stesse il mio cervello😉
…che io, oltre a tenere un diario e ad incollarci sopra scontrini e suovenir vari dei posti ove andavo… avevo anche l’abitudine di marchiare certe canzoni con un asterisco… sulle cassette che registravo.

E l’abitudine fu poi portata ai vari database di canzoni che creai, ultimo in ordine di apparizione questo – l’asterisco divenne la sequenza (*) più facilmente ricercabile informaticamente (i cuoricini non si usavano ancora se no certo avrei usato quelli, anche perché in genere contrassegnavo a quel modo le canzoni che avevano significato qualcosa di importante… a spanne ricordo Last Christmas e It’s only love…).

Le canzoni particolari. Io avevo le canzoni particolari

Maledetto cromosoma😉

il rosa e il bianco

Ci sono alcuni colori per i quali impazzisco – lilla, rosa (ovviamente), corallo…

Ma  l’unione tra rosa e bianco… è una calamita particolare!
Così mi è capitato, per esempio, di comprare questo pigiama stupendo, e poi quelle caramelline, parlando di acquisti recenti.

rosabianco

E… niente, non so, penso si tratti di una cosa innata, come molte altre. Per dire, io ricordo il mitico ghiacciolo Fiordifragola di decenni fa… rosa e bianco….

😉

Friends!

Ma pensa che cosa si viene a sapere! Che il 22 di settembre del 1994, mentre io ero intento a… una serie di altre cose, andava in onda la prima puntata di Friends! Esticazzi, aggiungerei anche.

Ma iniziamo con la serie di altre cose: mi stavo apprestando a consegnare il mio regalo di compleanno credo meno sentito della mia (breve) vita, quella racchetta da pingpong… a Marisa, che avrebbe compiuto gli anni l’indomani. Praticamente ci eravamo già lasciati, più praticamente già dal 21 maggio…😉

E ora si scopre che… questa inutilissima serie televisiva esordiva giusto questo giorno! Quella “roba” che avrebbe contribuito a far ingrassare e rincoglionire orde di italiani (ma non solo, evidentemente…) davanti alla televisione, propinandogli storie stupide e risate un tanto al chilo.

Per lo meno la Aniston, giusto in sti giorni, si è presa una piacevole vendetta😉 !

Il vero motivo per cui dovreste votare SI’

Non è “pro o contro Renzi”
Non è il senato o i costi o la costituzione (quel cumulo di cazzate che disconoscete quotidianamente, voi e le vostre “forze dell’ordine”😉 )
Semplicemente, è che voi dovete dei soldi – e tanti – ai c.d. Poteri Forti. Sì, quelli che odiate tanto e chiamate di volta in volta Bilderberg, banche, massoni, ebrei, Goldman Sachs ecc.ecc. Ora, non importa se questi siano buoni o cattivi, democratici o meno: l’importante è che SOLO GRAZIE AI LORO SOLDI voi non siete ancora falliti, e potete permettervi il petrolio e dei posti di lavoro. Perché vi siete ciucciati tutti i soldi degli onesti – me compresa – per fare i mafiosi e gli arricchiti per sbaglio… senza lavorare (p.es. gli STATALI DI MERDA PARASSITI)
Per cui, se ve lo dicono loro… dovete farlo.
Ecco. Il mio è solo un consiglio, eh? Poi fate come vi pare…
😉

No, ma QUANTO era carino?

Il 1987. Così pieno di eventi – come sarà il 2017😉

La primavera. Quei sogni d’amore… così raramente messi in pratica. Quanto tempo ci sarebbe voluto ancora e… quanto poco ce ne sarebbe stato.
D’altronde, mentre il corvo si domandava “se anche le donne ne sentissero il bisogno”, rimuginando sul suo pisello immagino duretto😉😀 , io guardavo il viso pulito del cantante degli Johnny Hates Jazz e…

Sì, certo, cercavo di immedesimarmi in lui: le giacchette informali di quegli anni (ne avrei comprata una simile l’anno successivo), la faccia da bravo ragazzo. E poi, dentro di me mi sentivo la ballerina che teneva la sua foto tra le mani, cercava di farsi notare e poi fuggiva… timida. E timidamente mi provavo magari una gonna o una calza…

E, in fondo, le bretelle le avrei lasciate volentieri a Johnny o a Marco, per dire!

Avrei potuto anche intitolarlo Sogni Infranti, questo post – e qualche tempo fa l’avrei fatto. Ma oggi preferisco soffermarmi su quanto fosse carino sto qua😉 e la canzone, naturalmente!

 

Mai che capiscano dove sta il problema…

A seguito del piccolo evento di venerdì – che riassumo ancora brevemente, ossia: una tizia mi chiede di aiutarla a fare un foro nel soffitto, io ci provo ma non riesco, poi lei telefona a qualche altro suo amico, quindi io torno da lei offrendomi di darle una mano comunque e lei mi apostrofa male con “se ho bisogno, ti chiamo”…
…a seguito del quale io, sempre troppo buono e peraltro, data la situazione, anche propenso/a a… rimanerci male come sempre per la mia troppa bontà e sensibilità…

…insomma, finisco col parlarne con la famosa cicciotta lesbica sua amica. La quale mi dice che “si era accorta che c’era stato un altro pezzo di dialogo”. Allora io le rispondo che “non importa” (non sono italiani, quindi almeno per ora mi trattengo😉 ) e che in altre circostanze le avrei risposto come meritava, ma che in effetti mi è solo salita una lacrimuccia – ad ennesima conferma di come avrei dovuto nascere e di conseguenza poter reagire.

E lei… ovviamente difende la sua amica dicendo che “in questo periodo è nervosa” e poi mi domanda “se sto parlando con la psicologa di queste cose…”

E io… le rispondo che sto parlando, sì, perché è obbligatorio per fare tutti quei passi là: ma non è che ci siano argomenti nuovi. Però… ecco, il messaggio sottinteso è

tu sei troppo sensibile, quindi tu sei il problema!
Se piangi perché il mondo è pieno di figli di puttana, è un problema tuo, non dei figli di puttana!

E qua ho iniziato a ridere e mi è passato tutto😀

Sporche teste di cazzo di esseri umani di merda, maleducati arroganti e bastardi! Che poi andate su facebook a scrivere “non c’è più amore al mondo” e “sei hai un cuore soffrirai molto”…

Sarà bellissimo vedervi morire, obesi e sclerati perché non dormite la notte perché il mondo è cattivo.
E, soprattutto, perché il mondo è cattivo perché VOI SIETE TESTE DI CAZZO MERDOSE!!!